Blog: http://pasqualedigennaro.ilcannocchiale.it

'O CINEMA...

Obiettivo :
lasciare a mia figlia una videoteca ragionata
della cinematografia mondiale.
Situazione attuale :
VHS che non saranno sostituite da DVD : pezzi 700.
(trionfo dell'analogico sul digitale).
VHS che saranno sostituite da DVD (trionfo inverso) : pezzi 300.
DVD inseriti : pezzi 600.

Totale film : 1.600.

Amarcord :
Le sale cinematografiche a Bagnoli
avevano nomi stupendi :
CABIRIA.
TERME.
FERROPOLI.
Il  Terme era magnifico. sul lungomare, la brezza... nell'intervallo
si riusciva a sentire anche  lo sciabordìo delle onde.
Tra il primo e il secondo tempo si usciva fuori ..in  una specie di terrazzino
con una vasca di pesciolini rossi.
Lì fumavamo le prime sigarette.
All'inizio del secondo tempo si rientrava in fretta, spesso
spegnendo il mozzicone ancora utilizzabile e conservandolo gelosamente.

Il Ferropoli...:   elaborata derivazione del nome Italsider.
"Città del ferro".
Il mio mondo, allora , era il western.
Il mio mito Clint...rigorosamente provvisto di cappello.
Vederlo senza sarebbe stato per me un trauma adolescenziale.
La notte poi sognavo di liberare la bella di turno
dai cattivi di Bagnol-town.
La bella si chiamava Antonella...o Rosaria...credo. 
Mi nutrivo di quella roba lì .
Colt 45,  velocità nell'estrarre la pistola, il volto impassibile nello sparare
e vedere i nemici cadere.
Fu dopo che appresi il significato del cinema western di Leone.
Qualcuno diceva che il regista sentenziò la "fine" inesorabile del genere.
Altri dicevano esattamente l'opposto.
Ma in quegli anni a me non fregava niente di tutto ciò. 

 

 

  




Le tende di panno-velluto rosso porpora,
solenne, austero lo sguardo
d'incanto assorto
e si raccoglievano frammenti di scene
per i sogni della notte.
Anche qui mio padre era un Dio
(nel suo genere)
mi precedeva nel finale
ed afferrava le trame più intricate
e si divertiva, 
immune
da  tristi percorsi,
come un bambino
che dopo avrei accompagnato
a casa per mano.

Pasquale Di Gennaro 




 

Pubblicato il 23/6/2005 alle 19.50 nella rubrica 'O Cinema.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web