.
Annunci online

sia questo il tempo
Turnè...!
post pubblicato in Diario, il 31 luglio 2007




Rieccomi dopo minuscolo periodo di ferie.
Quasi deserta la piattaforma, pallidi post ,
blogger in partenza,
blogger partiti … mai partiti…

Sopravvissuto all’italietta degli ombrelloni grazie a T. Capote …
Scorpacciate di pietanze ittiche , ho dormicchiato al tramonto
con zefiri impalpabili, ascoltato a tratti “The Koln Concert” ….
e il giorno si muoveva amabile ….

Ho narrato storie a mia figlia e mi stupiva la sua attenzione …
ho sussurrato vicende a mia moglie mentre il suo volto
era ogni giorno sempre più impregnato di sole …

E’ tutto .




permalink | inviato da pasqualedigennaro il 31/7/2007 alle 9:53 | Versione per la stampa
me ne vado al mare con le mie donne...
post pubblicato in Diario, il 21 luglio 2007


 




Mare mare mare voglio annegare
portami lontano a naufragare 


 

via via via da queste sponde
portami lontano sulle onde.

Ho tutto in valigia :

CD di :

John Coltrane.
Bill Evans.
Carla Bley
Nicola Arigliano.
Paolo  Conte.
Nino Buonocore.

Libri :

Truman Capote – La forma delle cose - Tutti i racconti.
Cormac McCarthy – Non è un paese per vecchi.
Enrico Vaime – Quando la rucola non c’era.
Veronica De Laurentiis e Anne M. Strick
Rivoglio la mia vita
(la storia della vita di Veronica , figlia di Dino de laurentiis e Silvana Mangano).

Un bel quaderno nuovo per appunti.
Un pilot nuovo di zecca.

crema protettiva.

Ci vediamo ...
come al solito: ...... " non strappatevi i capelli"




permalink | inviato da pasqualedigennaro il 21/7/2007 alle 0:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa
Il corpo di Carlo
post pubblicato in Diario, il 20 luglio 2007


 

 

I

Carlo
A primo segnale
tu fatti più lieve ed aspetta:
la nube che sale,
il puzzo, la vetta.

II
Il fumo a girandola, a spruzzo
è un cielo convesso e smagrito
la ghiandola pulsa ed è un rito
un’orgia paurosa di struzzo,
la ghiandola è un rebus
del margine
un’ansia spalmata
nel bus.

III

Ma l’argine è rotto, oramai.
Tu aspetta (lametta, vedetta)
I verbi del mito
Un rutto una retta
un dito confitto nel mare
salmastra
rossastra
vendetta.

IV

Deglutire annaspare
morire
in salita.
Carlo
 è fuggita la vita. E fuggire la fuga
non vale. Tu immobile
fisso al dolore, sepolcro
del mio portale.
Di tufo spaccato
è la casa di quello che spacca
il tuo male.

Tratto da 
"Lamento in morte di Carlo Giuliani"
di Nichi Vendola.
Fratelli Frilli Editori




permalink | inviato da pasqualedigennaro il 20/7/2007 alle 2:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
lavori .....
post pubblicato in Diario, il 18 luglio 2007





permalink | inviato da pasqualedigennaro il 18/7/2007 alle 16:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
cosa ci aspettiamo dal PD ?
post pubblicato in Diario, il 13 luglio 2007


 
Italia distributore Shell 1930.

Dal post di sogniebisogni  "Cosa mi aspetto dal PD".

Un pappaciccismo trasversale che si nutre di paternalismo, nepotismo, favori reciproci, clientele, raccomandazioni, addirittura matrimoni incrociati e della ferrea convinzione di rappresentare l’unico modo possibile di governare la caotica società italiana. Mi duole dirlo, ma questo atteggiamento contamina anche gran parte del centro-sinistra che si è adattato a questo modo di governare con un po’ troppa naturalezza.

L’idea che un paese post-industriale possa essere gestito da un notabilato pre-moderno su basi censitarie è assolutamente da scartare (sempre che l’Italia voglia rimanere un paese del primo mondo). Questo modo di governare va ricondotto nei limiti fisiologici e vanno innescati processi di moralizzazione, in assenza dei quali l'orgogliosa superiorità morale vantata da tanta parte della sinistra suona solo come farisaismo.

Il centro-sinistra non deve perdere il suo radicamento popolare, rinunciando alla tentazione di chiedere agli elettori di turarsi semplicemente il naso per evitare l’arrivo del Cavaliere Nero. La concessione di deleghe in bianco non fa che rafforzare la formazione di una classe notabilare che si disabitua ad essere responsabile. Ecco una cosa che mi piacerebbe facesse il PD: un po’ meno nepotismo e un po’ più di allargamento delle procedure democratiche. Dite che è chiedere troppo?

Non è chiedere troppo , si tratta solo di chiedere alla politica di svolgere la sua funzione 'naturale'.
Che il centro-sinistra non perda il suo radicamento popolare è una grande scommessa, te lo dice uno che vive da 23 anni a Modena.
Non sono nostalgico delle "sezioni" ... pero' bisognerebbe ripensare a nuove forme di presenza concreta sul territorio ...  differenza dal passato è che queste "forme" non  dovranno essre piu' "cinghie di trasmissione" per  "affascinare" pezzi di popolo ... ma vere occasioni di vita  comune ... da rendere sempre piu' sottile il vuoto tra vita sociale e politica.




permalink | inviato da pasqualedigennaro il 13/7/2007 alle 9:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
coazione a ripetere...
post pubblicato in Diario, il 11 luglio 2007


Non so ... forse il materiale se lo passano .. riciclano filmati,
interviste, scorci di androni condominiali, scuole abbandonate .....
le cifre piu' o meno vanno sempre bene : la droga ... quintale piu',
quintale meno, le famiglie camorriste ... 10.000 .. 15.000 ... 30.000 ...
va bene lo stesso ... per Napoli van bene tutti numeri  ...
si ... il materiale , secondo me, se lo passano ....
povero Iacona , stavolta è toccato a lui ...
con qualche attenuante...per carità

 




permalink | inviato da pasqualedigennaro il 11/7/2007 alle 10:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
consigli per gli acquisti ...
post pubblicato in Diario, il 9 luglio 2007




E’ un omaggio a  Batman scritto da Joe R. Lansdale.
Si intitola “La lunga strada della vendetta”
(Edizioni BD, 272 pagine, 12,50 euro) già in libreria.
Il romanzo è ambientato a Gotham City e in una cittadina dei
sobborghi dove una misteriosa automobile uccide diverse persone.
Indagano uno sceriffo di origine pellerossa e il Batman
creato da Lansdale, oscuro, inquieto e violento come lo hanno già pensato
autori comeFrank Miller  Todd McFarlane.
Non mancano, ma restano sullo sfondo, personaggi come il
commissario  Gordon e l'infaticabile maggiordomo Alfred.

"La zona d'ombra che stava guardando si mosse, rotolò, si compresse.
Prese la forma di una chiazza di notte che si spostava verso la luce.
Avvertì il sibilo di un mantello che veniva spostato, poi vide un demone
oscuro con le orecchie appuntite.
Il demone continuò a muoversi e lei capì che era un uomo.
E improvvisamente seppe chi era."






permalink | inviato da pasqualedigennaro il 9/7/2007 alle 18:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sì è semplicemente il mio compleanno ...
post pubblicato in Diario, il 5 luglio 2007


 Lo so  .. è un momento intimista, narcisistico ... dedicare un post al proprio compleanno ...mi perdoneranno  le "correnti" intellettual-impegnate della piattaforma,  chiedo venia ai vari salotti di piazza de' martiri a napoli ...  e di piazza san Giorgio ( al caffè Giusti, prego ...) a Modena.





Nacqui in una casa in tufo, oggi diroccata , sventrata dal tempo e dal vento di tramontana .

Appena nato mi chiamarono Jepson per gioco
ed io presi la cosa sul serio.
Nell’aria fuliggine , polvere di ferro ….
Il marxismo-leninismo rendeva le immagini rarefatte ,
La realtà cominciava ad assumere tendenze irriverenti ed io feci finta di nulla ….
I miei genitori facevano moine intorno a me.
Nella seconda casa iniziò la mia vera vita ….
Diventai autodidatta … e andai per la mia strada.
Ebbi a che fare con banditi e ragazze incantevoli …
 il quartiere operaio faceva il suo corso.
Il desiderio spesso aveva il sapore della salsedine,
il sesso retrogusti prodotti da me ….
tutto in proprio …. lavorazione artigianale .
Quando m’innamorai la prima volta fui invitato a varcare l’uscio di casa.
Poi venne il tempo in cui decisi di assaporare i ventre della città … e, probabilmente ,
ebbi uno spirito guida ….nel far questo … ma non ci giurerei..
Iniziai a contare i decenni … espiare colpe, rimuovere i grandi amori e accoglierne altri …
Sognavo molto in quel tempo.
Poi, per non farla lunga, incontrai una donna che mi salvò da un sacco di guai…
Stamattina mia figlia è stata la prima a sorridermi …

e questo è tutto ...
anzi no ... continua qui. 




permalink | inviato da pasqualedigennaro il 5/7/2007 alle 9:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa
Sfoglia giugno   <<  1 | 2  >>   settembre
calendario
adv